Salta al contenuto

Storia e origine di TELEFUNKEN

TELEFUNKEN Elektroakustik è nato dal desiderio di sviluppare parti di restauro per alcuni dei microfoni a valvole vintage più pregiati al mondo e, a sua volta, preservare la loro eredità. Ora in produzione da oltre due decenni, la serie Diamond è costituita dalle versioni storicamente più accurate di una manciata dei microfoni più ricercati mai realizzati. La storia dietro questi microfoni è unica nel modo in cui sono collegati tra tre dei microfoni più importanti produttori di tutti i tempi: AKG, Neumann e TELEFUNKEN. 

 

Il nome TELEFUNKEN risale al 1903. La società nasce come joint venture tra Siemens & Halske e AEG (Allgemeine-Elektrizitãts-Gesellschaft, o General Electric Company). Siemens & Halske era impegnata nello sviluppo di comunicazioni wireless per l'esercito tedesco, mentre AEG lo stava facendo per la marina imperiale tedesca. Quando sorse una disputa sui brevetti, l'imperatore tedesco Kaiser Guglielmo II esortò i due gruppi a unire gli sforzi e nacque la società condivisa TELEFUNKEN. Il prefisso "tele-" deriva dalla parola latina per distanza, e "funken" è la parola tedesca per scintilla, o per far funzionare la scintilla elettrica. Per tutto il 1900 TELEFUNKEN ha guidato l'industria tecnologica globale con una serie di iniziative tra cui comunicazioni radio wireless, televisori, videocamere elettroniche, tubi a vuoto, preamplificatori, microfoni e altro ancora.   

L'azienda Neumann nasce nel 1928 con l'avvento del CMV 3, comunemente chiamato microfono Neumann Bottle. Questo è stato il primo microfono a condensatore prodotto in serie al mondo, una vera impresa all'epoca. Il CMV 3 presentava la capsula Omnidirezionale M1. Nel 1932, Neumann introdusse il CMV 3A, dotato di teste a capsula intercambiabili, inclusa una versione cardioide nota come capsula M7. All'epoca Neumann aveva un accordo di distribuzione mondiale con TELEFUNKEN GmbH, poiché TELEFUNKEN aveva già stabilito una potente rete di distribuzione globale. Tutti i microfoni venduti per la trasmissione o per l'esportazione sono stati contrassegnati con il logo del diamante TELEFUNKEN, mentre i prodotti nazionali sono stati contrassegnati con il logo Neumann. 

Nel 1947, Georg Neumann pubblicò quello che potrebbe essere considerato il suo più grande contributo al mondo discografico moderno, l'U47. Il design derivava da elementi a sua disposizione all'epoca, che incorporavano la capsula M7 che era stata sviluppata per l'uso nel CMV 3A, un tubo a vuoto TELEFUNKEN VF14M in acciaio che era disponibile attraverso il surplus militare e un trasformatore di uscita BV8 avvolto su misura. Il microfono U47 ha preso d'assalto il mondo della trasmissione e della registrazione, specialmente in Nord America, dove i microfoni a nastro più scuri e meno dettagliati erano più comuni. L'alta fedeltà mai ascoltata e la ricchezza di dettagli del microfono U47 sono diventati il ​​nuovo standard.

TELEFUNKEN ha fornito la distribuzione globale del microfono U47 dalla sua uscita nel 1947 fino al 1958, quando Neumann ha stabilito la propria rete di distribuzione. Pertanto, tutti i microfoni U47 e U48 esportati in quel periodo di tempo adornavano il badge con il logo del diamante TELEFUNKEN. Dal 1958 in poi non c'è stata alcuna connessione tra i marchi Neumann e TELEFUNKEN. Si stima che siano stati prodotti circa 5,000 U47, comprese le versioni con corpo lungo e corto.  

Con l'U47 non più nella loro linea di prodotti, TELEFUNKEN ha cercato di sostituirlo con un microfono di pari calibro e ha incaricato l'AKG di Vienna, in Austria, di sviluppare una nuova serie di microfoni per la loro linea di prodotti. AKG è stata fondata nel 1947 e ha rilasciato il rinomato C12 nel 1953, così come molti altri importanti microfoni durante quel periodo. Il microfono C12 è dotato della capsula CK12 progettata da AKG, un americano fatto Tubo a vuoto 6072A e un trasformatore di uscita T14 avvolto su misura. Il sistema è stato progettato con una casella di selezione del diagramma polare remoto con nove diverse opzioni di diagramma. Si stima che siano stati realizzati circa 2,500 microfoni AKG C12. Il C12 è diventato la base per uno dei nuovi microfoni progettati per TELEFUNKEN: l'ELA M 251, che è stato rilasciato nel 1959.  

Il circuito dell'ELA M 251 era basato sulla stessa capsula CK12 e trasformatore T14 del C12 e presenta due diverse varianti di valvole. L'ELA M 250/251 (senza suffisso) utilizza il tubo a vuoto TELEFUNKEN AC701k, mentre l'ELA M 250E/251E utilizza il tubo a vuoto 6072A, lo stesso del C12. La designazione "E" implica che era destinato all'esportazione al di fuori della Germania.  

L'ELA M 250/250E dispone di due opzioni di diagramma polare: cardioide e omnidirezionale. Nello stesso periodo, Neumann introdusse l'U48. L'U48 ha lo stesso design dell'U47, ma presenta modelli polari Cardioide e Figura-8, mentre l'U47 aveva Cardioide e Omnidirezionale. L'ELA M 251/251E era presenta tutti e tre i modelli: Cardioide, Omnidirezionale e Figura-8. 

Sebbene in produzione solo dal 1959 al 1962, il TELEFUNKEN ELA M 251 è considerato uno dei microfoni con il miglior suono mai creati. Mentre molti altri microfoni sono stati distribuiti e progettati da TELEFUNKEN, l'U47 e l'ELA M 251 rimangono i loro contributi più famosi al mondo della registrazione. Insieme ai microfoni, le valvole termoioniche TELEFUNKEN erano considerate tra le più alte qualità mai realizzate e molte varianti sono oggi molto ricercate. TELEFUNKEN ha attraversato una serie di cambi di proprietà e iterazioni aziendali, e alla fine ha cessato qualsiasi produzione o nuovi sviluppi nel 1985. 

Nei quattro decenni in cui l'ELA M 251 non era in produzione, ha guadagnato lo status leggendario come uno dei migliori microfoni di sempre. La combinazione della sua limitata quantità di produzione originale e fragilità ha portato le unità in buone condizioni di lavoro a diventare sempre più rare ed esponenzialmente più preziose. Per illustrare questo, il Wall Street Journal ha scritto un articolo negli anni '1990 citando l'originale ELA M 251 come uno dei migliori investimenti complessivi del 21° secolo. Come con qualsiasi pezzo di elettronica vintage, alcune parti hanno iniziato a guastarsi su queste unità originali, rendendone alcune inutilizzabili. Vedendo il potenziale e la necessità di questo microfono, TELEFUNKEN è rinato. 

TELEFUNKEN Elektroakustik di South Windsor, CT, USA è stata costituita nel 2001 dal desiderio di rifare le parti di restauro per mantenere in funzione questi iconici strumenti di registrazione. Questa passione è diventata l'ambizioso obiettivo di ricreare l'ELA M 251 in tutto il suo splendore originale, sia dal punto di vista sonoro che strutturale. L'ELA M 251 è stato ripreso e ristampato nel mondo della registrazione nel 2002 e i microfoni U47 e C12 hanno seguito l'esempio e sono stati rilasciati nel 2004. 

L'U47, il C12 e l'ELA M 251E e le loro varianti costituiscono la linea di prodotti TELEFUNKEN Elektroakustik Diamond Series. Tutte le parti di questi prodotti sono state retroingegnerizzate e ricreate esattamente secondo gli originali al fine di produrre nuovi modelli e fornire parti di restauro per i modelli vintage. La grande maggioranza delle parti è lavorata in America, dove si trova TELEFUNKEN Elektroakustik, e ogni sistema di microfoni è costruito e assemblato a mano a South Windsor, Connecticut, USA.  

Il sogno di TELEFUNKEN Elektroakustik rimane quello di preservare questi microfoni iconici e la loro storia, sviluppando allo stesso tempo una nuova tecnologia microfonica che continua la tradizione degli strumenti di registrazione ad alta fedeltà a beneficio del mondo della registrazione e dell'esecuzione.